Gestione Rifiuti

Il nostro modello di gestione dei rifiuti si basa in primo luogo su politiche concrete di prevenzione e riduzione del rifiuto: il Comune dovrà essere in prima linea dando il buon esempio.

Pago solo per il rifiuto che produco: intendiamo realizzare sistemi di misurazione puntuale delle quantità di rifiuti prodotti in modo che i cittadini possano percepire direttamente il risparmio  legato alle minori quantità di rifiuti prodotti per ciascuna tipologia. Un processo virtuoso,  culturale e di risparmio economico per i cittadini, in grado contribuire alla riduzione dei rifiuti.

Bisogna partire da una lotta allo spreco alimentare, con il Comune che si assume il ruolo di promotore di specifiche convenzioni per il recupero di prodotti.

Va diffusa una cultura del riuso con misure premiali per i cittadini meritevoli ed allo stesso tempo avviare campagne di formazione ai cittadini per la diffusione del compostaggio domestico e del compostaggio di comunità.

È nostro sogno realizzare un vero e proprio "Distretto dell’Economia Circolare", con l'intento di produrre progetti di rigenerazione e che miri al riutilizzo del rifiuto indifferenziato altrimenti destinato all'inceneritore.

Inoltre risulta fondamentale migliorare la qualità del materiale raccolto sul territorio per incrementare il guadagno derivante dalla loro vendita e, per una maggiore chiarezza e consapevolezza dei cittadini, è necessario rendere trasparente tutta la filiera dei rifiuti.

Anche in questo ambito, infine, è possibile coinvolgere la cittadinanza con iniziative e strumenti come l'App Decoro Urbano.