Sicurezza stradale e del territorio

Non è pensabile raggiungere un adeguato livello di sicurezza soltanto potenziando i controlli, che pure sono imprescindibili e necessari. Riteniamo che la sicurezza debba partire da lontano, dalla riqualificazione delle zone degradate.

Pensiamo che, soprattutto nelle zone periferiche (Toiano, Licola, Monterusciello, Agnano-Pisciarelli), attuando una riqualificazione stradale, migliorando l'illuminazione, incentivando attività commerciali e curando le aree pedonali, si venga a creare una concentrazione di persone e di conseguenza una naturale sicurezza del territorio.

Di fondamentale importanza è la sicurezza stradale. Riteniamo semplicemente inaccettabile che si debba continuare a morire o rimanere gravemente feriti per le strade, particolarmente pericolose per pedoni o ciclisti.
Per esempio, di primaria importanza nelle zone residenziali, sarebbe l'introduzione delle Zone 30, come già accade in moltissime città europee e non solo.